PRENOTA ORA

MODULO RICHIESTA DISPONIBILITÀ


Richiedi informazioni avrai molte piacevoli sorprese! Sarai ricontattato con discrezione e professionalità nel rispetto della tua privacy.

I authorize the processing of personal data.*
I would like to receive information about offers, events and activities at the 2016 Apartments.**

* The fields marked with (*) are required.
** Read information for the processing of the data according to the effects referred to in article 13, Legislative Decree # 196 6/30/2003. I, the undersigned express their free and informed consent to the processing of data by the property, for the purposes and in the manner described in that report having taken note.


Solo prenotando da questo sito
Scegli il regalo che preferisci

1. KIT DI BENVENUTO

A tutti gli ospiti che prenoteranno direttamente da questo sito e sceglieranno questo omaggio, sarà offerto un kit di benvenuto che include: una selezione di té, capsule di caffè, acqua minerale, succo d’arancia, fette biscottate e marmellate.

2. SCATOLA DI CIOCCOLATINI

A tutti gli ospiti che prenoteranno direttamente da questo sito e sceglieranno questo omaggio, verrà offerta una golosa scatola di cioccolatini italiani.

3. POSTO AUTO GRATUITO PER 1 NOTTE

Tutti gli ospiti che prenoteranno direttamente da questo sito e sceglieranno questo omaggio, avranno la possibilità di usufruire in modo gratuito di 1 posto auto per 1 notte nel nostro parcheggio privato.

Garanzie di prenotazione Diretta


» Nessun Intermediario

Prenotando direttamente sul nostro sito ufficiale non avrete costi di intermediazione perché il vostro interlocutore è unico e chiaro.

» Garanzia del prezzo più basso

Prenotando direttamente sul nostro sito ufficiale avrete sempre la miglior tariffa disponibile con la Garanzia!

» Migliori condizioni di pagamento

Prenotando direttamente sul nostro sito ufficiale la vostra carta di credito è richiesta unicamente come garanzia della prenotazione.

» Cancellazione Gratuita

Prenotando direttamente sul nostro sito ufficiale avete una politica di cancellazione imbattibile rispetto agli altri portali.

» Upgrade Garantito

Prenotando direttamente sul nostro sito ufficiale avrete sempre l’upgrade garantito (soggetto a disponibilità).

» Late Check-Out

Prenotando direttamente sul nostro sito ufficiale avrete la possibilità di lasciare la camera oltre le ore 11.00.

» Un contatto diretto con la struttura

Questo è il sito ufficiale di 2016 Apartments, tutte le prenotazioni hanno una conferma immediata.

» Qualità del servizio assicurata

Garantiamo la qualità tramite una selezione accurata e un controllo del personale.

» Trasparenza

La tua prenotazione è certa e la qualità promessa durante il vostro soggiorno è garantita.

» Promozioni e Vantaggi

Prenotando direttamente tramite il nostro sito ufficiale potrete trovare offerte speciali esclusive disponibili solo on-line

» Sicurezza dei vostri dati

Tutte le informazioni inserite sul nostro sito ufficiale e i dati delle vostre carte di credito sono protetti, sicuri e inaccessibili a terzi.

PRENOTA ORA

La Città

Firenze, la spettacolare capitale della regione della Toscana, si trova sulla costa nord-ovest dell'Italia. È una splendida città medievale, divisa in due parti dal fiume Arno che scorre dall'Appennino attraverso Firenze e Pisa e al Mar Ligure. Firenze è considerata una delle più belle città del mondo con suo affollamento di palazzi, chiese e musei pieni di sculture e dipinti magistrali. Firenze è giustamente definita "la capitale delle arti". Secondo le statistiche prodotte dall'UNESCO, il 60% delle opere d'arte più importanti del mondo si trovano in Italia e circa la metà di questi sono a Firenze. Navigando attraverso la raccolta di Firenze di architettura mozzafiato, la scultura, monumenti, musei e altri tesori d'arte potrebbe sopraffare. Tuttavia, si dovrebbe vedere la Cattedrale (cioè Duomo) con la sua cupola massiccia e il campanile, il che rende l'insieme caratteristica sorprendente della città. All'interno ci sono molte importanti opere d'arte di artisti come Michelangelo, Donatello e Brunelleschi. La Basilica di San Lorenzo risale al 393 ed è la chiesa più antica della città. La chiesa è affiancata dalla Sagrestia Nuova, disegnata da Michelangelo e ospita le tombe della famiglia Medici. Alcuni dei più importanti musei Firenze sono; "Galleria dell'Accademia", che ospita famose sculture di Michelangelo e Donatello; "Galleria degli Uffizi" è uno dei più grandi musei del mondo, con opere di Leonardo da Vinci, Botticelli, Michelangelo, Rubens, Rembrandt e Goya, solo per citarne alcuni.
Città Storica






La Storia del Duomo

La cattedrale metropolitana di Santa Maria del Fiore, conosciuta comunemente come duomo di Firenze, è la principale chiesa fiorentina, simbolo della città ed uno dei più famosi d’Italia nonché la terza chiesa al mondo per grandezza. Essa sorge sulle fondazioni dell’antica cattedrale di Firenze, la chiesa di Santa Reparata, in un punto della città che ha ospitato edifici di culto sin dall’epoca romana.La costruzione del Duomo, ordinata dalla Signoria fiorentina, inizia nel 1296 e termina dal punto di vista strutturale soltanto nel 1436. I lavori iniziali furono affidati all’architetto Arnolfo di Cambio per poi essere interrotti e ripresi numerose volte nel corso dei decenni.

La Struttura

La pianta del Duomo è composta dal un corpo di basilica a tre navate saldato ad una enorme rotonda triconica che sorregge l’immensa cupola del Brunelleschi, la più grande cupola in muratura mai costruita. Al suo interno è visibile la più grande superficie mai decorata ad affresco: 3600 m², eseguiti tra il 1572-1579 da Giorgio Vasari e Federico Zuccari. Alla base della lanterna in marmo, è presente una terrazza panoramica sulla città posta a 91 metri da terra. La facciata del Duomo in marmi policromi è di epoca moderna, risale infatti al 1887 ad opera di Emilio de Fabris ed è un importante esempio di stile neogotico in Italia. È la cattedrale dell’Arcidiocesi di Firenze e può contenere fino a trentamila persone. Ha la dignità di basilica minore.



Il Duomo

Nel cuore di Firenze

Motivi per prenotare Online



La storia di "Piazza della Signoria"

Piazza della Signoria è la piazza centrale di Firenze, sede del potere civile e cuore della vita sociale della città. A forma di L, si trova nella parte centrale della Firenze medievale, a sud del Duomo. In passato ha avuto vari nomi, come piazza dei Priori o piazza del Granduca.Le statue di Piazza della Signoria non sono solo un insieme decorativo di altissimo livello, ma rappresentano anche un vero e proprio ciclo allegorico laico, unico nel suo genere al mondo, che avrebbe dovuto ispirare i governanti della città che si recavano a Palazzo Vecchio.

La Piazza

Piazza della Signoria, in quanto centro della vita politica della città, è uno degli spazi urbani privilegiati per lo svolgimento di feste, cerimonie e giochi, di carattere sia profano, sia religioso. Una festa particolare è la Fiorita che si svolge ogni anno il 23 maggio per ricordare il rogo del Savonarola. Dopo la celebrazione della messa nella Cappella dei Priori in Palazzo Vecchio, i frati domenicani, le autorità comunali ed i cittadini scendono nella piazza per spargere petali di fiori sul punto esatto in cui il Savonarola fu impiccato e bruciato. La cerimonia nasce dal fatto che il giorno successivo al rogo il luogo del supplizio fu trovato ricoperto di fiori.



Piazza Della Signoria

Motivi per prenotare Online



Galleria Degli Uffizi


L'Arte

Lo Stile

I dipinti

Il palazzo degli Uffizi è composta da due corpi di fabbrica longitudinali principali, collegati verso sud da un lato più breve del tutto analogo, dando origine così ad un complesso a “U”, che abbraccia un piazzale e sfonda prospettivamente verso piazza della Signoria, con una perfetta inquadratura di Palazzo Vecchio e della sua torre. I tre corpi di fabbrica presentano lo stesso modulo: a pianterreno un loggiato architravato coperto con volta a botte, costituito da campate delimitate da pilastri con nicchie e suddivise in tre intercolumni da due colonne interposte tra i pilastri; a tale modulo corrispondono tre aperture nel soprastante finto mezzanino che servono ad illumunare il portico e tre finestre al primo piano che presentato l’alternanza tra timpano triangolare e timpano curvilineo e sono comprese tra lesene; infine all’ultimo piano un loggiato riprendeva il modulo tripartito ed avrebbe in seguito ospitato l’originaria “Galleria” degli Uffizi.




Galleria Degli Uffizi

La Galleria degli Uffizi a Firenze è uno dei più importanti musei italiani, ed uno dei maggiori e conosciuti al mondo. L’edificio ospita una superba raccolta di opere d’arte inestimabili, derivanti, come nucleo fondamentale, dalle collezioni dei Medici, arricchite nei secoli da lasciti, scambi e donazioni, tra cui spicca un fondamentale gruppo di opere religiose derivate dalle soppressioni di monasteri e conventi tra il XVIII e il XIX secolo. Divisa in varie sale allestite per scuole e stili in ordine cronologico, l’esposizione mostra opere dal XII al XVIII secolo, con la migliore collezione al mondo di opere del Rinascimento. Al suo interno sono ospitati alcuni fra i più grandi capolavori dell’umanità, realizzati da artisti che vanno da Cimabue a Caravaggio, passando per Giotto, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello, Mantegna, Tiziano, Parmigianino, Dürer, Rubens, Rembrandt, Canaletto e Sandro Botticelli.




Il "Ponte Vecchio"

Costruito vicino ad un attraversamento di epoca romana, il Ponte Vecchio fu fino al 1218 l’unico ponte che attraversava l’ Arno a Firenze. Il ponte, come lo si vede attualmente, fu costruto nel 1345 dopo che una violenta alluvione aveva distrutto il precedente.Durante la Seconda Guerra Mondiale le truppe tedesche distrussero tutti i ponti di Firenze, eccetto questo. Tuttavia bloccarono l’accesso al ponte distruggendo le due costruzioni medievali ai suoi lati. Il 4 Novembre 1966 il Ponte Vecchio sopportò miracolosamente l’ enorme ondata di acqua dell’ Arno in piena, che ruppe i propri argini causando l’ alluvione di Firenze.

Il Ponte Vecchio, composto da tre ampi valichi ad arco ribassato non riesce ad evitare il problema dell’intasamento del letto del fiume con le pile di sostegno degli archi, dato che si tratta di un ponte con numerosi piccoli valichi, in tutto simile ai tradizionali ponti con archi a tutto sesto. Altra caratteristica tipica, è il passaggio fiancheggiato da due file di botteghe artigiane, ricavate in antichi portici poi chiusi, come se si trattasse del proseguimento della strada. Le botteghe di Ponte Vecchio si affacciano tutte sul passaggio centrale, ciascuna con un’unica vetrina chiusa da spesse porte in legno, e spesso presentano un retrobottega costruito a sbalzo sul fiume e sostenuto da beccatelli.